Manfredo Manfredi:

E' autore di cortometraggi, film istituzionali, didattici e pubblicitari, sigle televisive tra cui, nel '63, la nota sigla di "Carosello". Partecipa ai più prestigiosi festival internazionali ricevendo importanti riconoscimenti come la Nomination agli Oscar nel '76 coni il cortome traggio "Dedalo", due Nastri d'Argento nel '68 e '76, il Gran Premio al festival di Ottawa nel '76. Tra le produzioni più recenti "Le città invisibili" tratto dal romanzo di Italo Calvino e una libera interpretazione del XXVI Canto della Divina Commedia.

Elisabetta Rocchetti

Attrice, protagonista di vari film tra cui L’ imbalsamatore di Matteo Garrone, Il cartaio di Dario Argento e Ti amo in tutte le lingue del mondo di Leonardo Pieraccioni.

Mario Brenta

Regista e co-fondatore di “Ipotesi Cinema” con Ermanno Olmi.

Fabio Melelli

Giornalista pubblicista, critico cinematografico, scrittore e sceneggiatore che lavora tra Perugia e Roma.

Raffaele Andreassi

Documentarista aquilano e sceneggiatore, nonché poeta e giornalista. Ha vinto numerosi premi.

Giuseppe Berardini

Direttore della fotografia e operatore di ripresa di vari film nel panorama internazionale, ha lavorato tra l’altro con Fellini, Visconti, Lizzani, Risi, Rossellini.

Tommaso Casini

Critico cinematografico e giornalista, ha collaborato con il portale shortvillage.com e il periodico “Taglio Corto”.

Sabrina Paravicini

Regista di vari cortometraggi e lungometraggi e attrice di film tra cui: Stefano Quantestorie di M. Nichetti, Facciamo Paradiso di M. Monicelli.

Marcello Gatti

Direttore della fotografia e operatore di macchina per alcuni grandi registi della storia del cinema italiano, tra cui La battaglia di Algeri e Keimada di Gillo Pontecorvo.

Giuseppe Ferrara

Regista che ha segnato la storia del cinema italiano con film come Il caso Moro, I banchieri di Dio e Il sasso in bocca.

Gli Archivi Dottori e l’Associazione Filatelico Numismatica G.P. Vermiglioli di Perugia, in occasione della giornata dedicata a Gerardo Dottori renderanno disponibile l’annullo postale commemorativo con cartolina-ricordo ufficiale presso l’ingresso del Teatro del Pavone dove, dalle ore 14.00 alle 20.00, sarà presente l’Ufficio Postale Distaccato.

[Indietro]